Se pensi che sarai calvo perché tuo padre lo è, puoi sbagliarti. Così l’ha fatto vedere una squadra del Centro di Medicina Genetica e Sperimentale dell’Università di Edimburgo che ha esaminato oltre a 52 mille uomini tra 40 e 60 anni per verificare il rischio di calvizie.

Geni ereditati della madre

Si è scoperto in detta investigazione che dei 287 geni che inducono la caduta, 40 sono contenuti nel Cromosoma X, ereditato delle madri.

Gli investigatori crearono una formula per tratta di chiarire quando una persona rimane calva, analizzando la presenza o assenza di certi tabelloni genetici. Una predizione esatta che non è del tutto possibile a giorno di oggi, ma che i risultati chiariscono molto la forma sul che identificare sottogruppi della popolazione con maggiore rischio di perdita.

Stiamo davanti alla maggiore analisi genetica della calvizie fino alla data, c’essendo concordi geni relazionati con la struttura e lo sviluppo del capello, proporzionando possibili obiettivi per lo sviluppo di farmaci per tratta la calvizie.

Orbene, è che Lei prudenti con l’analisi poiché stiamo davanti ad un’investigazione aperta che deve chiarire determinati aspetti. Quello che se si sa è che l’alopecia androgenética ha un modello di eredità poligénica con molti geni implicati, dei quali, una parte stanno associati al cromosoma X della donna. L’alopecia in generale, è influenzata per fattori genetici ma anche per altri esterni. In abbondanti ipotesi quella che si eredita è la sensibilità del recettore dei capelli all’azione degli androgeni (ormoni maschili), ma in altri casi, detti ormoni sono elevate, non potendosi responsabilizzare la caduta ad un fattore specifico.

Per potere fermare la caduta, bisogna tirare di genetica, ella è chi determinerà le opzioni reali di soffrire alopecia della persona in questione. In caso che non possa realizzarsi un esame genetico bisognerà agire da una forma diligente per scoprire la caduta Mentre prima meglio.

La realtà è che ancora rimane per disporre di una predizione esatta del modello di perdita di capello in una persona. Quello sì, l’investigazione ha definito una strada per capire meglio le cause genetiche della caduta e con ciò, sviluppare trattamenti più effettivi.

WhatsApp chat