Tutti abbiamo sentito parlare di temuta l’alopecia. Quello che non tutto il mondo sa è che anche le persone “cambiano” i capelli. In alcuni epoche dell’anno, specialmente alla fine dell’estate e principi dell’autunno, possiamo notare che la caduta del capelli si aggrava.È quello che si conosce come “caduta” di capelli stagionali. Per quel motivo qui troverai come distinguere la calvizie dalla caduta di capelli stagionale.

Quanti capelli perdiamo giornalmente in maniera normale?

Perdiamo più di 250 capelli giornalieri e, benché nessuno si metta a contarli, si sospetta che perdiamo più capello del conto se incominciamo a trovare più capelli del solito nel cuscino, nel letto o nella spazzola, dopo pettinarci.

I capelli si mostrano più fini e deboli, specialmente nella radice. Nell’alopecia androgenetica o calvizie comune che è un problema che non colpisce solo l’uomo, ma è anche un problema molto comune nella donna, i follicoli diminuiscono di volume ed il capello diventa più fine. Nella caduta del capello stagionale, invece, non si modifica l’aspetto del capello.

Secondo il tipo di alopecia che abbia diagnosticata, può osservarsi una minore densità di capelli in tutto il cuoio capelluto o in determinate zone, (come le chiamate “ voci ´´ o la zona della chierica, mentre con la caduta stagionale i capelli mantengono la densità abituale di quello sta

Studi relazionati con la caduta di capelli stagionali

Attualmente non esiste un’opinione unanime tra la comunità scientifica sulla veracità che i capelli cadano più in primavera ma è verità che è alcuni medici che credono che la caduta si deve ad altri fattori oltre agli stagionali. Nonostante questo è verità che la primavera, i follicoli pilosos entra nella sua fase di riposo, ció significa ad un aumento nella caduta del capello. Oltre ad altri esterni come il sole o le alte temperature che. La primavera normalmente è un’epoca nella quale i capelli cadono e dobbiamo essere in attesa poiché se questa caduta non Lei repobla potremmo incominciare da sola a parlare di alopecia androgenetica. Col risultato che nel caso nel che notiamo una perdita di densità, la cosa migliore è ricorrere quanto prima ad un specialista alla ricerca di una soluzione al nostro problema

Finalmente, se non hai ancora chiaro se la perdita di capelli che soffri è un’alopecia o una caduta stagionale, una diagnosi e trattamento per un specialista ti aiuterà a sgombrare tutti i dubbi. Si tratta di tecniche semplici che consistono in esaminare alcuni capelli ed analizzarli con microscopio. A differenza di quello che succede nelle alopecias, nella caduta del capello stagionale non si altera la struttura originale dei capelli.

Come ti abbiamo contato già, approssimativamente, si perdono circa 250 capelli al giorno. Questa caduta è normale e passa inosservata, poiché i capelli che si vanno formando compensano quelli che si staccano. Ti raccomandiamo leggere il nostro articolo sulle cause principali che provocano la calvizie tali come: lo stress, l’alimentazione, il fumare.. assolo stringe qui . Se hai dubbi ti raccomandiamo chiedere una consultazione in MAN dove potremo aiutarti a risolvere i tuoi dubbi e se incominci con problemi di alopecia non ti preoccupare, nella nostra clinica troverai trattamenti come il plasma ricco in piastrine (vedere i benefici del PRP). In caso che questo non sia il tuo caso, speriamo che questo articolo ti abbia potuto risolvere il dubbio.

WhatsApp chat